Ecobulenga

Tra cambiamenti climatici e sviluppo rurale sostenibile

Il progetto si svolge in Sud Kivu nella penisola di Buzi Bulenga, dove attualmente vive una popolazione di circa 30.000 abitanti e la maggior parte dei quali soffre ancora di fame. Infatti il 50% della popolazione non va oltre un pasto al giorno. Il territorio subisce le conseguenze dell’instabilità politica, la penisola è stata fortemente colpita dai conflitti che hanno rallentato il processo di sviluppo e aumentato la pressione demografica sul territorio per il notevole arrivo di sfollati dalle zone circostanti.

Il terreno risente di un’erosione importante, dovuta al disboscamento eccessivo per la produzione di legna da ardere; la fertilità del suolo è stata diminuita gravemente e i recenti cambiamenti climatici (piogge più forti e concentrate) pongono difficoltà ulteriori alla popolazione, alla produzione agricola e alla gestione del territorio.

L’obiettivo del progettofavorire l’adattamento dell’agricoltura familiare ai cambiamenti climatici e migliorare le condizioni di vita delle comunità rurali.

Come può essere realizzato: L’adeguamento delle tecniche agricole tradizionali ad una modalità più sostenibile nel tempo favorirà la fertilità del suolo e insegnerà come gestire correttamente il territorio. Le attività garantiranno la redditività nel breve periodo delle aziende agricole e assicureranno anche il loro sviluppo sostenibile.