Sostieni un progetto

HOME > Cosa puoi fare tu > Sostieni un progetto

Grazie a chi sostiene con donazioni in denaro, o in beni e servizi, i progetti di ACS Italia ci è possibile accompagnare le persone e i territori coinvolti verso la maturazione di autonomia e benessere, perché siamo consapevoli che ognuno deve potere vivere in pace e progettare il proprio futuro.

Possiamo inoltre alimentare una cultura di pace e cooperazione anche sul territorio italiano, grazie a percorsi informativi e partecipativi, in spazi pubblici, scuole, momenti di aggregazione.

In questa sezione ti proponiamo una breve presentazione di sotto-progetti e cioè di azioni realizzate all’interno di progetti più ampi e di più lunga durata, con i capitoli di spesa e gli obiettivi che vogliamo raggiungere. La sezione viene aggiornata costantemente, quindi seguici per eventuali sviluppi.

Inoltre ti ricordiamo che è sempre possibile sostenere ognuno dei nostri progetti, anche se non suddivisi in sotto – capitoli.

Il nostro IBAN è il seguente

IBAN: IT49I0501812101000011000072

Il bonifico va intestato a: ACS Italia, via Cornaro 1/a – Padova, con causale: “Sostegno al progetto: Titolo”

Segnaliamo che ogni donazione è detraibile dalla dichiarazione dei redditi se al momento del versamento viene usata la specifica “erogazione liberale”.

PALESTINA – Progetto Orti domestici

Da oltre 10 anni, ACS lavora al fianco delle associazioni di base di Gaza, a supporto dei gruppi femminili di risparmio e credito, dei contadini che praticano l’agricoltura biologica e, dopo le ultime operazioni militari israeliane (Piombo Fuso 2008-2009, Colonna di Difesa 2012, Margine Protettivo 2014), delle famiglie vulnerabili che abitano nelle zone più emarginate della Striscia.

Per garantire la loro sicurezza alimentare, con il finanziamento di Cooperazione Italiana e insieme alle organizzazioni agricole locali (PARC e UAWC), negli ultimi 6 anni abbiamo realizzato oltre 400 orti familiari con serre ed impianti di irrigazione, corsi di formazione alle tecniche agricole sostenibili, insieme alle scuole superiori della Striscia, diversi orti scolastici per far riflettere le ragazze e i ragazzi sull’ambiente e sull’alimentazione, avvicinandoli all’agricoltura sostenibile. Azioni queste che mirano a migliorare l’autoproduzione di cibo di qualità e a ridurre il rischio di malnutrizione, messe in atto in piena collaborazione con le comunità locali e con le associazioni di base in grado di interagire

con i beneficiari, non solo fruitori di aiuti ma responsabili dei risultati raggiunti.

Nei mesi scorsi, grazie al finanziamento della Tavola Valdese e al vostro sostegno, abbiamo contribuito alla rimozione delle macerie nelle aree abitate di Bani Suheila, Al Zannah, Abassan al Jadida (a est di Khan Younis, nel sud della Striscia). Ora stiamo riprendendo il sostegno alle famiglie tramite la realizzazione e riabilitazione di orti.

PIANIFICAZIONE E SPESA PREVISTA

Per ogni nucleo (7-10 persone circa) prevediamo uno spazio di almeno 350 mq, con area per il compostaggio, su cui installare anche:

 

Una serra di 45 mq (struttura + nylon) 500 euro
Un pollaio o una conigliera 100 euro
Una cisterna in plastica per l’acqua 50 euro
L’impianto di irrigazione a goccia (tubi + rubinetti) 120 euro
Piantine di agrumi e olivi da vivai locali e sementi locali quali ad es. pomodori, zucchine, melanzane, cetrioli 50 euro

OBIETTIVI E PREVISIONI

In piena produzione si prevede la copertura del fabbisogno familiare e si assicura un’eccedenza che, venduta, permette di integrare il reddito familiare.

Attraverso le organizzazioni agricole di base ogni famiglia riceverà formazione ed assistenza per la corretta gestione dell’orto.

COME SOSTENERE IL PROGETTO

La realizzazione degli orti è composta da tante piccole tappe e da accessori separati gli uni dagli altri.

Contribuire all’acquisto anche solo di un accessorio o sostenere una tappa del processo di creazione dell’orto familiare è un’azione importante, perché si traduce immediatamente in possibilità concrete di sopravvivenza e autonomia per ampi nuclei familiari.